• cdrquartodipalo@trinitari.it
  • +39 0883 542811

Centro Diurno Socio-Educativo e Riabilitativo

Il Centro Diurno Socio-Educativo e Riabilitativo è una struttura socio-assistenziale a ciclo diurno finalizzata al mantenimento e al recupero dei livelli di autonomia della persona e al sostegno della famiglia. Il centro è destinato a soggetti diversamente abili, anche psico-sensoriali, con notevole compromissione delle autonomie funzionali, che necessitano di prestazioni riabilitative di carattere socio-sanitario.

Il Centro si prefigge i seguenti obiettivi:

  1. mantenere i livelli di autonomia delle persone con disabilità;
  2. sostenere la famiglia per favorire la permanenza delle persone nel proprio nucleo di origine;
  3. promuovere nella persona diversamente abile l’acquisizione, il potenziamento e/o il mantenimento di abilità pratiche, cognitive, relazionali e comportamentali;
  4. potenziare i livelli di autonomia attraverso la stimolazione del giudizio, della scelta, della motivazione, delle aspettative e della fiducia in sé stessi;
  5. potenziare i livelli di autonomia attraverso la promozione di facilitatori personali, ambientali e sociali;
  6. favorire l’integrazione sociale.

Il Centro organizza:

  • attività di socializzazione ed animazione;
  • attività espressive e di drammatizzazione;
  • attività culturali e di formazione;
  • l’erogazione di prestazioni socio-sanitarie e riabilitative eventualmente richieste per utenti con disabilità psico-sensoriali.

Inoltre, il Centro assicura l’assistenza nell’espletamento delle attività e delle funzioni quotidiane, anche attraverso prestazioni a carattere assistenziale (igiene personale), nonché la somministrazione dei pasti.

Utilizzabilità: Il Centro ha carattere continuativo e permanente ed è aperto per almeno 40 ore settimanali, per 5 giorni alla settimana (dal Lunedì al Venerdì) e per 8 ore giornaliere osservando un periodo di chiusura nel solo mese di Agosto ed in occasione delle festività natalizie. Il Centro è strutturato per una ricettività contemporanea massima di 30 presenze giornaliere. L’accesso al Centro avviene su autorizzazione dell’’Unità di Valutazione Multidimensionale (U.V.M.) di competenza, a cui spetta la redazione, per ciascun paziente ammesso al servizio, del Piano Assistenziale Individuale (P.A.I.). Il P.A.I. definisce la durata della presa in carico e gli obiettivi di intervento.

L’inserimento nel Centro Diurno Socio Educativo e Riabilitativo prevede il pagamento di una retta giornaliera posta per il 50% a carico dell’ASL di appartenenza e per il 50% a carico dell’utente, ovvero dell’Ente Locale in relazione alle condizioni economiche dell’assistito (previo accertamento dell’ISEE e degli altri redditi ad ogni titolo percepiti dal singolo utente).

In presenza di ospiti accolti in condizioni di disabilità grave, il P.A.I. elaborato dall’U.V.M. competente può disporre, con adeguata motivazione, un apporto delle figure sociosanitarie previste per singolo utente maggiore rispetto agli standard minimi, con corrispondente rideterminazione delle retta e delle quote di compartecipazione di competenza dell’ASL e della famiglia.

Resta a carico dell’U.V.M. effettuare le rivalutazioni periodiche, le dimissioni e/o le eventuali proroghe.

A seguito della notifica del P.A.I. al Centro, viene eseguito un riesame della documentazione ricevuta per valutare l’effettiva capacità del Centro medesimo a soddisfare gli obiettivi riabilitativi pianificati e la sussistenza delle condizioni necessarie per l’espletamento delle prestazioni richieste. Evidenza di tale riesame è fornita con l’emissione del Piano Educativo Individualizzato in cui sono dettagliati risorse, strumenti ed aree di intervento, oltre che obiettivi  a medio e lungo termine da conseguire.

Il Centro assicura l’accettazione definitiva (presa in carico) dell’utente entro massimo 15 giorni dalla data di ricevimento della segnalazione e comunque solo a seguito della comunicazione della relativa autorizzazione da parte dell’U.V.M..

Fruitori: Le prestazioni erogate dal Centro sono rivolte a soggetti diversamente abili, tra i 6 e i 64 anni, anche psicosensoriali, con notevoli compromissioni delle autonomie funzionali, che necessitano di prestazioni riabilitative di carattere socio-sanitario e che per una parte della giornata, invece di gravare sulla cura della famiglia o di rimanere confinati presso il proprio domicilio, hanno la possibilità di svolgere attività di socializzazione e terapie occupazionali volte al mantenimento e al recupero dei livelli di autonomia della persona.

Il Centro assicura il servizio trasporto degli utenti da e verso le proprie abitazioni previo accordo specifico con ambito territoriale e ASL.

All for Joomla All for Webmasters